Fagiolina 250gr Madrevite slow food

FAGIOLINA DEL TRASIMENO

Formato 250gr – Raccolta 2019

Area di produzione: Vaiano, 320 metri sul livello del mare, Comune
di Castiglione del lago

Cultivar: Fagiolina del Trasimeno (Vigna Unguiculata)

Raccolta e lavorazione: La Fagiolina del Trasimeno (il cui nome scientifico è Vigna Unguicolata) è un legume dalle origini antichissime; coltivata in Grecia e in Africa, si è diffusa nei territori del lago Trasimeno, particolarmente idonei alla sua coltivazione, grazie all’attività commerciale degli Etruschi (500 a.C.). Per secoli ha rappresentato una delle principali fonti proteiche per l’alimentazione delle popolazioni locali; è stata poi abbandonata perchè faticosa da coltivare e poco produttiva. Salvata dall’estinzione grazie a fortuite coltivazioni domestiche, negli ultimi anni è stata rilanciata dall’assiduo e appassionato lavoro di alcuni giovani agricoltori. I terreni umidi e il particolare clima di questi luoghi sono le condizioni ideali per ottenere un prodotto unico di eccellente qualità. Dal 2000 la Fagiolina del Trasimeno è stata inserita tra i Presidi Slow Food. Madrevite ne coltiva una piccola quantità, eseguendo tutte le lavorazioni, dal campo alla vendita completamente a mano.

Madrevite può vantare la produzione della Fagiolina del Trasimeno oramai da anni ed ha avuto, anche quest’anno, il riconoscimento di uniformità qualitativa ed organolettica da Slow Food, per questo troverete il marchio dei “Presidi Slow Food” nelle confezioni di Fagiolina del Trasimeno prodotte da Madrevite.

La Fagiolina si raccoglie manualmente da luglio ad ottobre, nelle prime ore della mattina e dopo l’essiccatura viene commercializzata.

La Fagiolina si caratterizza per avere i semi di vari colori e screziature. In alcuni casi è presente anche un occhio. Ha una buccia sottile ed un sapore intenso e delicato.