Azienda

L’azienda si trova a Cimbano, nel comune di Castiglione del Lago, in provincia di Perugia, nella zona della denominazione di origine controllata “Trasimeno”: un territorio di grande fascino, con panorami incredibili e una natura rigogliosa.

I protagonisti della nuova avventura di Nicola – intorno ai quali si snoda l’azienda  e la sua produzione – sono il Gamay del Trasimeno, il Trebbiano Spoletino, il Grechetto e il Sangiovese, veri interpreti di un patrimonio inestimabile fortemente identitario.  “I miei esperimenti pionieristici sono iniziati nel 2008. Vinifico in purezza per svelare tutte le qualità intrinseche del vitigno e far sentire la complessità del territorio che lo ospita, e che forma con lui una cosa sola”.

Madrevite è oggi una cantina completamente ristrutturata. Qui la mano dell’uomo è impegnata in un’opera meticolosa, volta alla conservazione e all’esaltazione di ciò che la natura regala. Una sfida quotidiana ed una passione indissolubile per il lavoro: sono questi gli unici segreti che ci permettono anno dopo anno di produrre vini personali, complessi e fortemente radicati al territorio.

La sostenibilità ambientale ed economica è il principio che ispira e governa tutta l’attività dell’azienda: ogni sforzo mira a ottenere e conservare un prodotto sano e di qualità, e ad esaltare senza interventi traumatici o artificiosi ciò che la natura regala,  e tutto questo lo si ottiene migliorando la fertilità del suolo, aumentando la biodiversità ambientale ed eliminando la chimica per la gestione di parassiti e infestanti.

La cantina, che si affaccia sui vigneti, ospita una sala di fermentazione e vinificazione con vasche di acciaio provviste di un sistema di controllo della temperatura. Le fermentazioni avvengono spontaneamente senza l’utilizzo di lieviti aggiunti, per mettere in evidenza il grande lavoro di selezione delle uve con il miglior grado di maturazione e il più integro stato di salute; la macerazione sulle bucce varia a seconda dell’annata e delle esigenze; si prediligono pressature soffici e chiarifiche naturali.  Nelle due sale d’invecchiamento si trovano le storiche botti di cemento, quelle grandi di legno, dove i vini affinano per mesi prima di essere pronti per la degustazione, e le piccole barriques di rovere francese.

L'AZIENDA IN PILLOLE

LUOGO

  • Cimbano – Via Cimbano 36, 06061, Comune di Castiglione del Lago, provincia di Perugia (Umbria), zona della di Origine Controllata “Trasimeno”

  • E’ un territorio di confine, compreso tra Umbria e Toscana, posto su un promontorio sulla riva occidentale del Lago Trasimeno.

  • E’ una zona delimitata dalla dorsale collinare che nasce di fronte a Cortona e si snoda per 25 Km verso sud fino a sfiorare Chiusi, separando la Valdichiana dalla valle del Trasimeno e costeggiando oltre al lago Trasimeno anche i laghi di Montepulciano e di Chiusi.

DATA DI FONDAZIONE

  • 2003

SUPERFICIE TOTALE

  • 60 ettari che si estendono su tre diverse colline, di cui 11 ettari di vigneti, 5 di uliveti, piccole parti di bosco e il resto seminativo

SUOLO

  • Formato da  sedimenti di colamento lacustre e fluvio-lacustre pleistocenici, costituiti da sabbie e argille con lenti e livelli ciottolosi che, nel complesso, occupano la gran parte del territorio; per quanto riguarda i materiali propriamente lacustri, riferibili al Pleistocene inferiore, e più genericamente al Villafranchiano, si osserva il prevalere dei terreni argillosi (in grado di imprimere grassezza e lunghezza ai nostri vini) su quelli più grossolani nelle aree più in quota e nelle zone periferiche del territorio in cui è situata Madrevite

VITIGNI

  • I principali vitigni a bacca rossa coltivati sono: Gamay del Trasimeno, Sangiovese, Montepulciano e Syrah, mentre quelli a bacca bianca sono Trebbiano Spoletino e Grechetto.

ETA' DELLE VIGNE

  • mediamente 20 anni

ALTITUDINE VIGNETI

  • dai 280 ai 350 metri s.l.m

TIPI DI ALLEVAMENTO

  • Guyot, e una parte a Cordone speronato – con densità di impianto (circa 5000 ceppi per ettaro)

ENOLOGO

  • Emiliano Falsini

AGRONOMO

  • Stefano Dini

ORIENTAMENTO PRODUTTIVO

  • agricoltura organica

BOTTIGLIE PRODOTTE

  • 35.000 all’anno